Assicurazione auto per lavoratori frontalieri in Svizzera

Tutto sull’assicurazione auto per lavoratori frontalieri in Svizzera

  • 26.02.2020
  • Amelia L.
  • Tempo di lettura: 3 min.

Vivi vicino alla frontiera e hai trovato un nuovo lavoro in Svizzera? Auguri! Hai già pensato però come recarti al tuo nuovo posto di lavoro tutti i giorni? Perché se desideri farlo in auto, dovresti sapere quali sono gli aspetti da considerare.

Un’assicurazione di responsabilità civile è obbligatoria in Svizzera come nell’UE

La assicurazione auto è obbligatoria in tutti i paesi dell’Unione Europea – e anche in Svizzera nessun’auto può circolare su strada senza rispettivo attestato di assicurazione. Quest’assicurazione risponde se con la tua auto causi un danno ad un altro veicolo, una persona o una cosa. E qui la buona notizia: se per esempio vivi a Como (IT), hai immatricolato la tua auto in questa città e lavori a Chiasso, non devi stipulare una polizza assicurativa supplementare in Svizzera. Siccome l’assicurazione della responsabilità civile nell’UE è quasi completamente armonizzata, l’assicurazione italiana vale anche per la Svizzera (vale per tutti gli altri cantoni e tutti i paesi limitrofi).

Anche le disposizioni per assicurazioni complementari sono trattate allo stesso modo, né nell’Unione Europea né in Svizzera sono obbligatorie. Devi decidere se per te è meglio avere un’assicurazione casco parziale o casco totale.

Secondo l’ufficio federale della statistica, alla fine del 2019 circa 328'000 lavoratrici e lavoratori frontalieri hanno lavorato in Svizzera.

Vignetta autostradale e patente

Come lavoratore frontaliero non deve dunque né immatricolare né assicurare la tua auto in Svizzera. Se viaggi però sulle autopiste o autostrade svizzere (in Svizzera contrassegnate con tabelloni verdi) devi pagare una tassa per il loro utilizzo. Presso la dogana puoi comprare un adesivo, la cosiddetta vignetta, che incolli all’interno del parabrezza dietro allo specchietto retrovisore. Si tratta, per così dire, dello scontrino e della prova di aver pagato le tasse. La vignetta vale rispettivamente dal 1° dicembre di un anno alla fine dell’anno successivo.

Da lavoratore frontaliero puoi anche mantenere la tua patente estera – se non circoli in auto in Svizzera per motivi commerciali. Se parliamo di motivi commerciali significa che il viaggio in auto è una parte del tuo lavoro (per esempio come corriere o venditore). In caso, invece, fosse così, ti consiglio di chiarire la questione con il servizio della circolazione prima di iniziare il tuo nuovo lavoro. Se lavori però in un ufficio, un’officina o simile e usi l’auto solo per recarti al lavoro e tornare a casa, non devi fare nulla.

Non è poi così difficile, vero? Se invece, da straniero, desideri importare la tua auto per sempre in Svizzera, ti aspetta purtroppo un po’ più di burocrazia. Per questo motivo ti consigliamo di leggere a priori queste indicazioni relative all’assicurazione auto per stranieri in Svizzera, affinché anche questa procedura funzioni alla perfezione.