Autoversicherung im Ausland - zwei Männer fahren an Strand

A cosa devo badare per l’assicurazione auto all’estero?

  • 22.02.2021
  • Amelia L.
  • Tempo di lettura: 4 min.

Prima di un viaggio all’estero in macchina faresti meglio ad assicurarti di avere preso tutte le precauzioni necessarie – infatti, le norme di legge cambiano da paese a paese. Leggi in questo articolo quali sono le cose a cui devi badare.

Viaggiare in macchina all’estero ha vantaggi ma occorre prepararsi bene

Esistono alcuni buoni motivi per andare in vacanza in macchina: non si è vincolato da orari di volo (e non si corre il rischio di perdere l’aereo), si può portare con sé più bagagli e si godono i vantaggi della mobilità illimitata sul luogo. Al contempo, però, si è responsabili di ciò che accade con la propria auto. E per questo è importante dedicare un po‘ di tempo ad un paio di preparativi per il viaggio.

Punti in comune e differenze delle assicurazioni auto in Svizzera e all’estero

Senza relativa assicurazione di responsabilità civile la tua macchina non può nemmeno uscire dal garage, visto che questa assicurazione in Svizzera è obbligatoria, come del resto anche in tutti gli altri paesi UE. D’altra parte, il vantaggio è che vale anche in tutti questi paesi. Se vuoi fare un viaggio in auto fino Shanghai, prima di partire dovresti chiedere alla tua assicurazione auto cosa valga in quale misura – ma all’interno dell’Europa con la tua assicurazione svizzera di responsabilità civile auto vai tranquillo. 

Le assicurazioni complementari, invece, non sono disciplinate in modo omogeneo. Per esempio, sei libero di stipulare, se lo vuoi, un’assicurazione casco parziale o un’assicurazione casco totale. In quale misura questa assicurazione copra eventuali danni all’estero varia da assicuratore ad assicuratore. La cosa migliore è quindi chiarire prima della partenza come sei messo in termini di copertura assicurativa. È comunque una cosa raccomandabile, visto che alcune società di assicurazione offrono una specie di assicurazione temporanea per le vacanze che eventualmente potrebbe interessarti: ad esempio, un upgrade della tua assicurazione di responsabilità civile e casco parziale per la durata del tuo soggiorno all’estero, affinché tu sia coperto da un’assicurazione casco totale.

Ecco a cosa dovresti badare all’estero oltre all’assicurazione auto

Ora sei assicurato, ma se fosse necessario riesci anche a dimostrarlo? Ricordati di portare con te tutti i documenti assicurativi più importanti e tieni sempre la patente a portata di mano (la cosa migliore è fare una scansione di patente e passaporto e mandarsi il file con email, oppure salvarlo in una cloud, così si avrà qualcosa in mano anche se i documenti venissero rubati). Tra le cose che devi assolutamente avere in macchina ci sono anche un triangolo mobile di pericolo, un paio di copie stampate del Modulo europeo di constatazione amichevole e una cassetta di pronto soccorso. A seconda della lunghezza del viaggio, inoltre, è consigliabile avere in macchina un paio di bottiglie d’acqua e qualcosa da sgranocchiare – se nel semideserto andaluso l’auto va in panne e il soccorso stradale non ha una sede dietro l’angolo, sarai contento di non dovere anche soffrire per la fame o per la sete.

Se sei transfrontaliero, naturalmente sei di continuo all’estero con la macchina – qui trovi tutto quello che c’è da sapere.

Paese che vai, usanza che trovi

Lo sapevi già che in Italia devi tenere sempre in macchina un gilet ad alta visibilità? O che in parecchie città tedesche non sono ammessi veicoli senza bollino ambientale (o bollino verde)?

Mentre l’assicurazione di responsabilità civile auto è armonizzata per l’intera UE, ogni paese ha le sue proprie disposizioni di legge che si deve rispettare. E per questo prima di partire ti devi sempre informare sulle particolari norme della regione che intendi attraversare con la macchina. I bisticci con le autorità locali possono rovinare le ferie – soprattutto se non si parla la lingua del luogo e se il massimo che si è in grado di fare è chiedere più a gesti che a parole che ora è. Meglio prevenire questi problemi fin dall’inizio, così ti potrai godere appieno il tuo viaggio on the road.

«Spera il meglio, preparati al peggio», come si suol dire. Basta poco per andare sul sicuro: chiedi per tempo alla tua assicurazione auto qual è la tua copertura assicurativa all’estero; e se non ti basta, puoi sempre cambiare assicurazione. Sei sicuro di avere in macchina gli oggetti necessari e ti sei informato bene sulle leggi del paese di destinazione? Grande! Non resta altro, quindi, che augurarti buon viaggio e buone ferie – e via ;-)

Disdire e cambiare la tua assicurazione auto

Chi cambia l’assicurazione auto, può ottenere davvero un bel risparmio. Pertanto vale la pena dare un’occhiata una volta all’anno. E non è poi così difficile, se sai ciò che conta.

Confrontare le offerte